Tag

, , , , , , , , , , , , ,

louise hay respiroL’aria, il bene più prezioso, senza non sopravviveremmo che pochi secondi.. sapete che ilnostro rapporto con il respiro dice molto di noi? scopriamo qualche informazione in più? via andiamo:

1)L’aria è irrespirabile (asma etc). le difficoltà a respirare spesso sono legate alla qualità dell’aria: pollini, polveri sottili, inquinamento. Ma simbolicamente l’aria può essere irrespirabile anche in termini simbolici laddove c’e’ conflitto, tensione continua l’ari si fa irrespirabile… se vi rendete conto di essere spesso in apnea in un luogo specifico o se soffrite di asma e vi vengono piccole crisi domandatevi se l’aria li’ (parlo anche di una situazione ad esempio:matrimonio, società,amicizia) è irrespirabile per voi.

2)Respira piano..per non far rumore. Respiri piano? pochissimo? superficialmente? tutt abbiamo diritto di respirare, eppure non di rado ne facciamo uso con parsimonia, come se non dovessimo farci vedere o sentire, se respiri piano piano domandati se una parte di te si sente meritevole di occupare un posto su questo pianeta o se ti è sempre detto di “stare in silenzio”,”stare al tuo posto”, o peggio che eri di troppo, un peso. Qualsiasi sia questa credenza puoi lasciarla andare e respirare pienamente..è quello che insegniamo ad esempio al corso sulle relazioni e sull’abbondanza.

3)Respira piano..che poi finisce. Nessuno di noi pensa che l’aria finirà, louise hay silenzioeppure una parte di noi si comporta come se non ce ne fosse abbastanza per tutti o non avesse il diritto di prenderla. Il respiro è una metafora di come viviamo la vita e del nostro modo di accogliere il bene. Ciò che è più prezioso ci viene dato gratis,Si chiama “cornice di scarsità” e nasce dall’idea che se noi prendiamo qualcun altro resterà senza, che non siamo meritevoli di avere e prendere. Anche queste convinzioni possono essere superate con un grosso respiro e lavorando con le affermazioni,come al corso Vivere o apriti all’abbondanza

4)Soffia soffia..se ti senti spesso soffiare, sbuffare, se ti accorgi du forzare l’espirazione osserva se qualcosa intorno a te ti da noia e cerchi di allontanarlo, o forse ci sono pensieri ed emozioni che vuoi soffiare via.

polmoni louise hay5)Non riesco a respirare pienamente...è come un grosso mattone sul petto. Se hai questa sensazione benvenuto nel mondo dell’ansia.L’ansia e la paura si racchiudono proprio li’ nel peto e diventano un macigno che blocca il respiro. Vuoi un trucchetto per risolvere? quando ti accorgi di avere questo peso apri bene le braccia più e più volte,può darsi che tu senta il petto scricchiolare, non spaventarti,poi prendi un profondo respiro, di più, di più e trattieni finchè non riesci più a tenere, espira ….a volte viene su del pianto..è naturale è sano,lascia andare

6)Tosse,tosse schiarimento di gola. cos’hai da dire? cosa stai trattenendoti dal dire?Cosa hai appena ingoiato? quali parole brucianti? vorresti forse gridare? forse quello che stai ascoltando ti smuove opinioni di sorta? Osserva se stai reprimendo qualcosa e appena puoi liberalo, oppure prendi il coraggio a due mani e trova un modo diplomatico per dirlo (se puoi)

Visto quante cose può dire di noi il nostro respiro?tutto è simbolo, metafora, messaggio,anche il nostro respiro.

Buon respiro!

Giancarlo Rabericati counselor, insegnante louise hay dal 1998 e trainer corpo mente.

Vuoi scoprire di più su come il corpo o il nostro comportamento ci parla di noi ? hai due possibilità

il 23 maggio a Milano al corso di profilatura caratteriale “Conoscersi e capirsi” in cui affronteremo anche il tema delle posture  e dei comportamenti involontari per profilare gli altri- contatti: gian@louisehayitalia.org

il 7 giugno a Ventimiglia nel nuovissimo corso di interpraetzione psiche soma  e autoguarigione “Corpo mente benessere” in cui scopriremo il significato di organi, sintomi, e alcune tecniche per stimolare il benessere nel corpo.. contatti: info@louisehayitalia.info

Annunci